Propositi per il 2014

buoni-propositi1Vorrei fare un consuntivo di tutto il 2013, ma credo di non averne le forze. Sono arrivato alla fine dell’anno pieno di energie da un lato, ma anche stanco di certi meccanismi dall’altro. E la ripetizione all’infinito di meccanismi editoriali noti ha la capacità di deprimere chiunque. In ogni caso, posso dire di essere contento di ciò che ho scritto e di quel che ho pubblicato. La serie delle Sette case, edita da Editrice GDS, sta volgendo al termine e ha avuto un discreto successo, mentre è iniziata la nuova versione cartacea di Storia di Geshwa Olers, per i tipi di Edizioni PerSempre. Nuove storie stanno per essere pubblicate, e vedranno la luce i primi mesi del 2014, perciò se siete interessati, rimanete sempre all’erta. Ogni momento è quello buono.

Veniamo ai propositi per il 2014. Non posso non iniziare da quelli che elaborai l’anno scorso, per vedere a quanti sono riuscito a mantener fede. Dicevo:

1 – Completare la pubblicazione online di Storia di Geshwa Olers
2 – Completare la pubblicazione con Editrice GDS di Le sette case
3 – Completare la stesura di Tu sarai l’inizio
4 – Trovare un agente letterario o una casa editrice di prima grandezza
5 – Far girare a mille il motore di Il libro ritrovato
6 – Andare a vivere finalmente per i fattacci miei
7 – Trovare l’amore. Ma questa è un’altra storia.

Quasi nessuno di questi propositi si è concretizzato, oppure quasi tutti. Nel senso che l’1 e il 2 sono quasi al termine, mancano solo il VII volume di entrambe; il 3 è rimasto del tutto inatteso, e passa tale quale al nuovo anno; il 4 ha visto svariati tentativi, tutti falliti miseramente (il che mi ha portato, come si dice, a mettermela via); col 5 ci ho provato, ma le mie due bravissime colleghe e il sottoscritto non siamo riusciti come volevamo, in parte per le difficoltà in Italia di un lavoro basato sui libri e in parte perché io mi sono sfilato per poter attendere al Biennio di Specializzazione in Scienze Religiose (cui il caro governo Monti mi ha gentilmente obbligato, retroqualificando nel contempo il mio contratto di lavoro e facendomi perdere 2000 euro netti l’anno), avviato alla grande con una tesi sul rapporto tra Cristianesimo e neopaganesimo già in elaborazione; il 6 e il 7 sono entrambi a buon punto: potrei dire un bel “stiamo lavorando per voi” (ok, non ve ne frega nulla, lo so).

Veniamo ai propositi per il 2014.

1 – Completare la stesura di Tu sarai l’inizio

2 – Avviare una collaborazione duratura con la nuova casa editrice per la quale uscirà il prossimo (particolare) romanzo horror.

3 – Scrivere tutti i racconti brevi che ho in sospeso da parecchio tempo.

4 – Pubblicare in cartaceo la raccolta di racconti L’alieno nella mente.

5 – Pubblicare in unica raccolta cartacea Le sette case.

6 – Pubblicare in cartaceo almeno il 2° 3° e 4° volume di Storia di Geshwa Olers, più un altro paio di volumetti di appendici.

7 – Andare in vacanza su un bell’isolotto assolato o – in cambio – su una bella grande isola chiamata Sicilia.

8 – Casa e amore: binomio irrinunciabile, da concretizzare per quel 40% che manca. La vita è già qui.


Una risposta a "Propositi per il 2014"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...