Codice infranto – nuova recensione

Codice-Infranto-ver2-by-sabercore23Il mio ultimo romanzo horror, Codice infranto, continua ad avere recensioni, estremamente positive. Insomma, un romanzo su cui puntare, se solo fosse in mio potere puntare su un romanzo che ho scritto. Comunque, eccola, la trovate qui, sul sito de L’ideale. Ve ne riposto giusto uno stralcio per cogliere la sostanza di quel che dice, ma vi invito a leggerla per intero, perché non è molto lunga.

Le brume invernali di una città padana come Verona, in tal senso, non hanno molto da invidiare allo scenario tipico dei romanzi gotici. Un cupo sentore di morte impregna di sé i protagonisti e tutto ciò che li circonda.

Ringrazio Giuseppe Di Tullio per l’articolo. Qui potete acquistarlo: IBS, LaFeltrinelli o Amazon.

Infine, ecco la sinossi presso i rivenditori:

“La tematica trattata è molto delicata e spesso il libro è “disturbante” poiché vengono presentate immagini forti, a volte eccessive, mai morbose e inutili, però, sempre intonate con il racconto, il tutto ha un fine ed è un fine importante.” (LETTERATURA HORROR)

“Un romanzo breve ma concentrato, che non lascia niente al caso” (La Bancarella del Libro)

«Quando le più inconcepibili perversioni dell’uomo riusciranno a materializzare l’oscurità attorno a te, non nutrire più alcun dubbio. Ogni codice è stato infranto. Milioni di stelle si sono già spente. E un abominio di carne e di sangue si fa largo nella nostra realtà ed esige vendetta. Codice infranto di Fabrizio Valenza, perfetto mix di mystery e supernatural, è un libro che ti s’inchioda alle mani.» DANILO ARONA

Rocco Costanzo, Angelo Tiraboschi e Gustavo Nicolis sono insegnanti e colleghi presso una scuola di Verona. Nascondono un segreto tremendo: tutti e tre pedofili, nel giro di dodici anni hanno violentato e ucciso otto bambini, proteggendosi con un codice di comportamento creato appositamente. Ma quando una domenica pomeriggio Angelo Tiraboschi infrange le regole per soddisfare i propri istinti, uccidendo un ragazzo che si prostituiva, il trio piomba nell’orrore.
Angelo Tiraboschi è il primo a morire in modo violento e impressionante. La maledizione che l’ultimo giovane assassinato gli ha lanciato prima di spegnersi inizia a mostrare il suo alone di minaccia. E Rocco Costanzo, il leader del gruppo, comincia ad avere degli incubi, nei quali i bambini che i tre hanno seviziato e ucciso tornano a visitarlo… 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...