Il genere, questo intruso

Tullio AvoledoIn un’intervista apparsa di recente su Fantasy Magazine, si chiede a Tullio Avoledo cosa ne pensi del genere.

Cosa ne pensa delle classificazioni? A lei piacciono?
No, non mi piacciono. Vorrei che un domani parlassero di romanzi “alla Avoledo”.

Di recente un’amica (ma prima di lei anche altri) mi diceva che il mio romanzo Commento d’autore non può entrare facilmente nella classificazione horror e immagino sia vero. Le etichette servono, soprattutto per vendere. Purtroppo servono anche ad alcuni scrittori, per ritrovarcisi dentro e riconoscersi.

A me non servono, ma mi trovo nella strana situazione di doverle utilizzare per poter far capire ai miei lettori (e non) cosa sto scrivendo. Perciò, fosse per me e totalmente e soltanto per me (cosa che non è e non può essere), Commento d’autore sarebbe un noir soprannaturale, Tu sarai l’inizio (che spero vedrà la luce il prossimo anno) un dramma intimo-apocalittico e 7 case una serie social-horror.

Etichette che non esistono. Soprattutto, etichette. Ma per lo meno sarebbero le mie.

Concludo il post aggiornandovi su una novità. Dopo tanto tempo mi sono deciso ad aprire un forum tutto mio. Lo trovate a questo indirizzo: http://valenzaf.forumfree.it. Mi aiutate a diffonderlo? Vi iscrivete, così avremo un luogo tutto nostro in cui parlare di qualunque cosa vogliate?



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...