La Grande Madre, la magia e il fantasy

bosch-ilgiudiziofinale-trittico-particolaredelpannellocentraleUn dato fondamentale dell’archetipo femminile della Grande Madre è il collegamento con il totemismo e con la magia. Il medium è il simbolo della Luna, che influisce sulla terra e sulla vita al di sotto del cielo lunare, molto più di quanto non sembri influire il Sole, rappresentante dell’alto e spesso astratto ideale maschile. La parola è ugualmente collegata al Femminile, così come la conservazione di ciò che è contenuto nei margini del cerchio (sia esso magico e simbolico, oppure carnale e umano – l’utero – o ancora concreto ed esterno, cioè il vaso o il calderone), ma pure la trasformazione in senso materiale e umano.

Ci sono aspetti tremendi del Femminile, come abbiamo già visto in un precedente post, ma che mostrano tutta la loro minacciosità sotto la fattispecie della creatura divorante: fada, anguana, sirena, Kalì. Ogni concretizzazione di tali mostruosità sono sempre correlate a una patologica impossibilità di far uscire dal margine, tracciato dal Femminile stesso, ciò che è necessario controllare.

Un esempio ulteriore tratto da uno dei miei romanzi, ovvero Il cammino di un mago, è costituito da Tir Armal, la Torre della Ferocia Animale, capace di attrarre ogni genere di creatura feroce e di mantenerla vicina a sé, come una sorta di armata silente, pronta a sbranare chiunque si avvicini alle sue mura. Nel contempo, spaventa ogni creatura creata con l’ausilio della magia, come se la sua origine magica fosse capace di far vibrare in se stessa quell’aspetto “tremendum” del Femminile insito nel simbolismo femminile che la torre rappresenta. Tir Armal è forse la torre della magia più genuinamente magica, tra tutte quelle presentate in Storia di Geshwa Olers, quella radicata nella parte più originariamente e irreversibilmente sbagliata della lingua magica creata da Onofererne.

Storia di Geshwa Olers e la lettura continua con Amazon

BANNER versione BpiccoloLa bella notizia è che Storia di Geshwa Olers sta lentamente diventando un long… seller (?). Il punto di domanda si riferisce al fatto che non si tratta tanto di essere venduto, quanto, piuttosto, di essere letto tramite kindle unlimited.

A distanza di nove anni da quando pubblicai il primo capitolo gratuitamente sul blog di Splinder, i volumi del mio romanzo fantastico di ambientazione mediterranea continuano a farsi leggere da centinaia di appassionati del genere. Non è per nulla un fatto scontato, anzi, lo prendo come un segnale molto positivo.

Kindle unlimited è il servizio messo a disposizione da Amazon per la lettura gratuita degli ebook in formato .mobi.

Di cosa si tratta? È un abbonamento mensile di circa 10€ che permette di leggere tutti i libri che si vuole rientranti nel servizio, ovvero la maggior parte. Storia di Geshwa Olers è uno di questi. Mese dopo mese sono migliaia le pagine che vengono lette e la cosa non può che rendermi davvero orgoglioso.

Perciò, grazie ancora una volta  a tutti. Se vi piace il romanzo, diffondete la parola. Rimane il mezzo più efficace di pubblicità. Parlatene agli amici, parlatene in famiglia, consigliatelo ai vostri figli in cerca di letture appassionanti, suggeritelo come lettura scolastica. Storia di Geshwa Olers offre più di uno spunto, anche da un punto di vista meramente culturale, non fosse altro per la quantità di leggende tipiche dell’Italia e del Mediterraneo tutto che mette in gioco nella narrazione.

Vendite continue su Storia di Geshwa Olers

ges2011Oggi tocca a un post promozionale, riguardante la mia Storia di Geshwa Olers. Infatti, il ciclo fantasy mediterraneo che racconta le vicende del Regno di Grodestà e del suo protagonista principale dei primi decenni dopo l’Intesa, cioè il guerriero di Passo Keleb Geshwa Olers, continua a trovare nuovi lettori.

Mese dopo mese, sta crescendo la massa di coloro che decidono di mettere mano ai primi volumi del ciclo. Di solito accade che chi acquista il primo volume, nell’arco di pochi giorni acquisti anche i due successivi, in un colpo solo, segno che quel Viaggio nel Masso Verde che tanto è stato bistrattato da commentatori “ufficiali” riesce ad abbattere le barriere e a convincere.

E voi, avete già iniziato la lettura? Di seguito ecco i link per l’acquisto dei primi sei volumi su Amazon (perciò formato mobi). Entro aprile/maggio dovrebbe uscire la prima parte del settimo volume, Il sole sulle bianche torri.

Il viaggio nel Masso Verde

La faida dei Logontras

Il cammino di un mago

La battaglia di Passo Keleb

I ghiacci di Passo Ceti

La guerra dei Gelehor

Il cantastorie orbo

copertinaÈ in vendita su Amazon il nuovo racconto horror, Il cantastorie orbo, acquistabile per la modica cifra di 92 centesimi a questo collegamento.

Ecco in breve la trama:

Esistono le cattive ragazze? E cosa sono disposte a fare? Forse, aspettano solo l’occasione giusta per mettere in pratica i loro propositi. Può darsi che quello strano cantastorie siciliano faccia al caso suo.

Un racconto dal sentore sulfureo.

Rientra nel filone degli autopubblicati, parallelo a quello dei romanzi e dei racconti pubblicati da editori veri. In questo caso, l’editing è di Barbara Bernardi, giusto per confermare l’utile usanza (perdonate l’ironia) di avere una supervisione esterna ai progetti autopubblicati.

Sono previsti altri racconti, uno vedrà la luce il prossimo mese, ma per il momento lascio lo spazio a questo e ai prossimi romanzi che saranno pubblicati da editori.

Riguardo a Il cammino di un mago, ieri ne sono state scaricate 34 copie, un po’ meno di quelle scaricate del primo e del secondo volume. In ogni caso, grazie a tutti e… ricordatevi: ogni segnalazione che vorrete fare sarà sempre gradita. Perché uno scrittore vive soprattutto del passaparola che i suoi lettori mettono in atto!

Promozione + nuovo ebook

ges32011Mercoledì 5 febbraio sarà disponibile per il download gratuito da Amazon il terzo volume di Storia di Geshwa Olers, Il cammino di un mago. Ecco la trama:

Nargolìan Asergnac, amico d’infanzia di Geshwa Olers, ha diciotto anni. Si risveglia un pomeriggio ai margini di un bosco, con gli occhi ancora pieni di una visione alla quale ha assistito. Ma accanto a lui c’è anche una ragazza, che subito gli ruba il cuore.

Che bellezza… e che confusione! Un Mago non può avere rapporti sentimentali. Inoltre, il suo maestro Asshar gli sta riservando una sorpresa (non troppo gradita e molto pericolosa) per farlo passare dal grado di Iniziato a quello di Aiutante.

Come se la caverà? E, soprattutto, quale realtà si troverà ad affrontare?

La promozione scatterà dalla mezzanotte circa alla mezzanotte successiva, come negli altri casi. Fino a oggi questo terzo volume è stato il più scaricato tra tutti i sei disponibili, superando di molto i 6000 download. Anche questa volta avremo un risultato simile? Lo scopriremo solo giovedì 6.

Giovedì 6 febbraio, inoltre, sarà finalmente disponibile per l’acquisto il nuovo racconto intitolato Il cantastorie orbo. Ma maggiori news al riguardo ve le fornirò mercoledì. Pronti per la promozione, allora, e diffondete la parola!

Anno nuovo, vita nuova

Buon 2014 a tutti!

ges2011Giorni di riflessioni, questi primi del nuovo anno, e per seguire l’antico detto: anno nuovo, vita nuova. Ci vogliono strappi per aprire alla novità, per creare la novità, per impostare le cose in modo differente, ed è giunta l’ora che si aprano nuove strade.

Ecco la prima novità: i sei volumi già pubblicati di Storia di Geshwa Olers su Feedbooks da oggi non sono più disponibili, ma sono acquistabili singolarmente in formato .mobi su Amazon. Il cartaceo sarà acquistabile (come accade già per il primo volume, Il viaggio nel Masso Verde, e per la fiaba Il taglialegna e la Grande Quercia) grazie a Edizioni PerSempre. Il settimo volume, invece, che uscirà nell’arco di qualche mese, sarà disponibile inizialmente su Feedbooks con la solita gratuità, per poi passare alla vendita ebook su Amazon, come gli altri.

Ecco il collegamento per il primo volume. Gli altri li vedrete disponibili nell’arco delle prossime ore.

Il cammino di un mago – commento di Sangivio di Grodestà

copertina 3bisL’ormai noto critico in terra grodestiana, Sangivio, mi manda il suo commento al terzo volume della Storia di Geshwa Olers, ‘Il cammino di un mago’ (finora il volume più scaricato di tutta la serie, con quasi 6000 download!). Attenzione, contiene alcune anticipazioni: perciò chi non avesse ancora letto la storia, potrebbe rimanerne infastidito.

Anche in questo caso il libro si può suddividere in due parti. Di queste, però, solo la seconda ha una sua propria fisionomia. La prima invece è un susseguirsi di episodi e notizie che preparano, in crescendo, la missione vera e propria di Nargolian.

Della prima parte sono tre le cose che più mi hanno colpito.

La prima è il rapporto tormentato di Nargo con il suo maestro e, di conseguenza, con la Magia. È stato come uno schiaffo, leggere ad un certo punto, di Nargolian che non è più sicuro di voler fare il Mago. L’avevamo lasciato nel primo volume così appassionato della Lingua Onoferica! Asshar non si dimostra il più docile dei maestri, ma, in fin dei conti, l’impressione è che la cosa che fa più arrabbiare Nargolian sia la fede del maestro.

«Ma un Mago! Un Mago non può credere in queste cose!» (p. 77).

Si chiarisce un punto fondamentale, secondo me: la magia nasce per far fronte al desiderio di non dipendere da nessuno. Continua a leggere “Il cammino di un mago – commento di Sangivio di Grodestà”

Nuovi dati su Storia di Geshwa Olers

Ecco il nuovo aggiornamento sui download di Storia di Geshwa Olers:

Il viaggio nel Masso Verde: 1960 copie, scaricabile da qui
La faida dei Logontras: 1049 copie, scaricabile da qui
Il cammino di un mago: 1720 copie, scaricabile da qui
La battaglia di Passo Keleb: 681 copie, scaricabile da qui
Appendici tomo I: 691 copie, scaricabile da qui

Totale: 6400 copie, considerando anche quelle di altri siti.

Ricordandovi che il quinto volume, I ghiacci di Passo Ceti, sarà disponibile a partire dal 15 dicembre 2012 e che da qualche tempo è possibile inviare gli ebook direttamente al proprio iPad, vi do appuntamento al prossimo mese.

Ma prima di lasciarci, vi segnalo altri due link:
– il primo è quello del sito dedicato a Ges, http://www.fabriziovalenza.com/geshwaolers/index.html
– il secondo è quello di Amazon, dove è possibile acquistare la versione unificata dell’ebook della prima parte del romanzo.

Numeri di fine mese

Eccoci a un nuovo aggiornamento circa i numeri relativi al download di Storia di Geshwa Olers.

Totali: 6040.

Il viaggio nel Masso Verde: 2151. Scaricabile da qui: http://it.feedbooks.com/userbook/22293/il-viaggio-nel-masso-verde

La faida dei Logontras: 1002. Scaricabile da qui: http://it.feedbooks.com/userbook/23070/la-faida-dei-logontras

Il cammino di un Mago: 1607. Scaricabile da qui: http://it.feedbooks.com/userbook/24396/il-cammino-di-un-mago

La battaglia di Passo Keleb: 636. Scaricabile da qui: http://it.feedbooks.com/userbook/27445/la-battaglia-di-passo-keleb

Appendici tomo I: 644. Scaricabile da qui: http://it.feedbooks.com/userbook/27328/storia-di-geshwa-olers-appendici-tomo-i

Numeri in continuo aumento, anche se in quest’ultima settimana c’è stata una leggera flessione. Comunque parliamo sempre di un migliaio di download al mese, se non di più. Potrei anche darvi il numero relativo alle vendite su Amazon dell’intera prima parte come unico ebook (se volete comprarlo, questo è il link), ma è del tutto risibile, segno di quanto si faccia fatica a vendere pur se a prezzo basso e di quanto poco letto sia ancora il formato Kindle (su FeedBooks siamo a una media del 7,8%, segno che la stragrande maggioranza dei lettori in digitale preferisce il consueto e più utilizzabile formato ePub.