Nuove riflessioni sulla letteratura fantastica

Vorrei segnalarvi due articoli, da me pubblicati nel blog “Il cielo nel libro” di HotMag, che ha ricevuto il suo lancio ufficiale ieri, divenendo subito uno dei portali multiblog più letti.

Un primo articolo, Fantasy italiano: una smentita importante, fa un breve punto della situazione sul mercato editoriale fantastico italiano a distanza di un anno da oscure prospettive che gravavano all’orizzonte.

Il secondo, Tra Ken Follett e M. Night Shyamalan, delinea una veloce fotografia dell’atteggiamento italiano e non, nei confronti dell’affabulazione.

Buona lettura.

Share on FacebookShare


30 risposte a "Nuove riflessioni sulla letteratura fantastica"

  1. La sentivamo tutti la mancanza di una nuova discussione sul fantasy italiano (sempre più bastardo dentro).
    Comunque fondamentalmente sono d’accordo con Follet, anche se non ho mai letto nulla di suo e neanche di Brown.
    Secondo me in questo senso ‘La faida’ è un libro dall’alto contenuto affabulatorio, e non lo dico così perchè hai tirato fuori l’argomento. Ci riflettevo proprio mentre lo leggevo.
    ps hem, Fabrì… guarda che le copertine di Wunderkind non sono di tuo fratello …quelle di Evernight sì (sempre, sempre più bastardo …e pignolo anche).
    pps Ti vuoi scucire e dirci chi cavolo sarà sto editore e quando uscirà il libro … e dare qualche VERA anticipazione sul terzo volume di Ges (immensamente bastardo dentro).

  2. Caro Iri, ora ti mando uno scimmione armato di clistere. Quando bussano, apri. (A proposito, hai scaricato il primo numero di Altrisogni? Hai letto la dedica del mio racconto? Se non l’hai fatto, agisci immediatamente!)

    Sono contento che tu mi dica che il contenuto affabulatorio del secondo volume di Ges sia alto. Bisogna cominciare a parlare di questo libro, accidenti! Tra un po’ dovrebbero uscire alcune recensioni…

    Risposta al primo ps: ragazzo, guarda meglio. La copertina del secondo volume di Wunderkind è di mio fratello.

    Risposta al secondo ps: no.

    😀 Mi sa che sono più bastardo io.

    Ora te lo scrivo io un bel ps: ti decidi a iscriverti a Facebook, che lì ci sono tutte le anticipazioni che cerchi?!? (guarda, ho usato assieme due punti interrogativi e uno esclamativo, cosa che aborro con tutto me stesso).

  3. No, non l’ho scaricato perchè non ho la postepay, infatti devo chiedere a qualcuno se me lo tira giù… però se ti può consolare, sospettoso che ci fossero riferimenti irineschi, ho gia consigliato in giro a persone armate di kindle et simila di prendere la rivista …anche se sino ad ora manco uno mi ha risposto. =_=
    ps ho riguardato indispettito la copertina di Wunderkind 2 e mi sono accorto che non solo dietro, ma anche nel risvolto davanti c’è una serie di nomi tra i quali quello di Enrico… hem, tanto di cappello. Io trovo che quella copertina sia magica, ha un’atmosfera particolare, unica (ma l’ha disegnata tutta lui?!?!?!?!?! – nel caso che non avessi capito ?!?!?!?!?! – perchè c’è una sfilza di nomi con scritto grafic di qua grafic di la … in ogni caso non puoi dare la colpa a me, è il nome che è scritto troppo piccolo e ricordati che io sono mezzo cecato quindi devi fare il bravo!
    Su fb e anobii e altri social network non mi iscrivo perchè sono asociale, tu devi farmi i post apposta per me… e sarebbe anche ora che arrivasse qualche altra recensione perchè quella della di MP Black l’ho gia letta 😛
    Chi è il più bastardo ?!?!?!?!?!?!?!
    (pure io odio la punteggiatura messa a casaccio).

  4. ps Fabrizio se la pagina di fb a quale ti riferisci è quella con scritto bacheca non c’è scritto nessuna anticipazione in più di quelle che riporti qui… nada de nada.
    Attento perchè se ti ostini a non svelarmi l’editore e la data di pubblicazione dell’horror mi vedrò costretto a prendere seri provvedimenti…

  5. Non hai sufficiente appeal sui tuoi collaboratori armati di Kindle, amico. 😀
    Bravo, vedo che hai guardato meglio. E ora il dubbio lo getti su di me. Io non ho una copia di WK in mano, l’unica che ho visto l’aveva mio fratello a casa sua. E’ lì che ho ricevuto la notizia. E poi sul suo sito è inserita tra le copertine da lui elaborate. Perciò…
    Davvero sei asociale? Ma dai!!! Non lo avevo notato!!!!!!?
    E adesso vorresti anche i post per te. Oltre che asociale, sei pure megaloman, ehm, megalomane.
    Riguardo le recensioni, facciamo così: mandami la tua, che come per l’altro volume, la inserisco in “varie da internet” su aNobii 🙂

  6. Non avevo visto il doppio messaggio. No, per vedere tutte le anticipazioni (ride…) devi proprio iscriverti ed entrare (ride ancora di più…). Così potrai anche scoprire l’editore (e qui la sganasciata si spalanca)…

  7. Mio caro Fabrizio, attento che a forza di ridere ti fai la pipì adosso… hai vinto la battaglia ma non la guerra.
    Guardati le spalle… tzè! e naturalmente non ho alcuna intenzione di cedere ad anobii o fb.

  8. Ahahah, non sai quanto sto ridendo in questo momento. Peccato non averti di fronte, ti prenderei a schiaffi (amichevoli, ovviamente).
    Di battaglia in battaglia, la fine della guerra si avvicina 😀
    E tu cederai ad aNobii e FB

  9. Per me averne in coda tre o quattro già sono tanti…..con cinquanta sarei angosciato….
    Bello il formato ebook della rivista così posso leggerla sul mio PocketPC…..

  10. No, scusa, hai detto BANALE? BANALE A ME? è_é
    io che sono il muso aspiratore dei tuoi racconti (Fabrizio: muso, è il maschile di musa, lo sanno tutti!)
    Tzè… medito vendetta!

  11. muhahahahahaha
    Ho sempre sospettato che ‘La faida’ avesse fonti d’ispirazioni iriniane xD in effetti potrei fare la parte di Med nella trasposizione cinematografica o_O

  12. Mhm… ragazzo, non vorrei dirtelo così drasticamente, ma non si tratta della Faida 😀
    Vuoi dirmi che assomigli a Medo? (Medo, non Med, che altrimenti sembra la personificazione della narrativa mediterranea…)

  13. Scusa, ma allora di quale… non vorrai dirmi che assomiglio al munaciello di fondamenta d’incubo? -_- mmm, anche se ripensandoci potrei darti il tormento.
    No, non assomiglio a Medo, ma è un personaggio che mi è piaciuto particolarmente. Secondo me i commilitoni di Ges sono tutti personaggi molto riusciti. E’ molto divertente la prima parte del libro.

  14. Anzi, mi è venuto in mente una cosa che era un po’ che volevo dirti, ma poi avevi cambiato blog e me n’ero dimenticato. Naturalmente, è solo una mia idea, ma non ti è mai passato per la testa di scrivere un racconto eo romanzo tipo commedia fantasy? Non fantasy comico… ma commedia romance. L’idea mi è venuta riguardando La ragazza della tempesta, ed ho pensato che visto che con i libri romance te la cavi potrebbe venir fuori qualcosa di carino aggiungendoci un tocco di ‘magia’. Pensavo a qualcosa del tipo il vecchio telefilm Vita da strega, oppure te lo ricordi il film Tre scapoli e un bebè (hey, se me lo ricordo io, te lo ricordi pure tu!) be, prova ad immaginare cosa potrebbe succedere se la bambina fosse stregata? Insomma una cosa del genere.

  15. In qualche modo, Cronache dalla grotta (per lo meno il primo volume) ha anche questa caratteristica. Pensare a una via del genere come unica strada per un intero romanzo no, finora non ci ho pensato. Però chissà che prima o poi non accada. Lo sai che se non ci metto del tragico, non sto bene 😀

  16. Ma, io libri così non è che ne veda in giro, se poi il genere non ti interessa è un altro discorso. Basta che continui a scrivere, anzi se non sbaglio in un vecchio post avevi detto che volevi modernizzare la figura dei lupi mannari? Che detta così l’idea non mi piace proprio, ma magari leggendo…

  17. Oddio, hanno scritto di tutto. Lo sai che non mi pongo limiti di genere.
    Modernizzare la figura del lupo mannaro? Mhm, non ricordo una cosa del genere. Se si è capito questo, ho espresso male il concetto. Mi sembrava di dire che nel nuovo romanzo horror – che in realtà non sarà scritto prima di aver completato i due ambientati nel 1983 – sarebbero apparsi i lupi mannari, e che sarebbero stati molto mannari, molto horror.
    Nessuna modernizzazione, se non la cornice nella quale si muoveranno.

  18. E cosa sarebbero questi romanzi ambientati nel 1983 di cui non hai mai detto nulla? Hai deciso di farmi schiattare di curiosità?
    ps lo vuoi un buono sconto per BOL di 510 euro a seconda della spesa effettuata? scade domani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...