Cura filosofica

Ogni giorno ci troviamo ad affrontare la vita con gli strumenti che abbiamo acquisito. Spesso vanno bene, e spesso li troviamo limitati. Ancora di più: troviamo limitata la situazione che viviamo. Alcune domande iniziano ad affiorare: qual è il senso del mio lavoro, quale il senso della mia vita? Perché ho fatto queste scelte sbagliate? In che modo posso cambiare? Perché non riesco a cambiare? E anno dopo anno, ci ritroviamo ingabbiati nelle scelte che abbiamo fatto, finendo per ritenerle alla stregua di un destino.

Come uscirne? Quale futuro mi aspetta?

Il ‘cortocircuito’ nel quale ci sentiamo rinchiusi può però essere risolto. Grazie a una nuova pratica filosofica, fondata sul riconoscimento dei propri significati simbolici e delle nostre narrazioni quotidiane, posso aiutarti a capire, approfondire e chiarire il significato della tua esistenza, per tornare a riattivare un percorso di scelta consapevole.

La ‘cassetta degli attrezzi’ di cui abbiamo bisogno è già disponibile: bisogna solo saperla riconoscere e utilizzarne gli strumenti che ci mette a disposizione. Attraverso la comprensione dei tuoi simboli quotidiani, dei significati dei tuoi sogni e la riscoperta del tuo proprio talento, potrai sviluppare una nuova comprensione di te stesso, che sia autonoma e consapevole. Una maggior comprensione di ciò che nella vita è importante e ‘bello’, e ci permette di vivere al meglio. 

Sviluppare la propria visione di vita non significa avere ‘la verità’ in tasca, ma capire in che modo ci stiamo orientando verso la felicità. Dimmi chi sei, ti dirò come orientarti verso il tuo ‘sole’. Il mio compito sarà accompagnarti nell’inizio di questo viaggio verso una maggiore saggezza e autorealizzazione.

Sei pronto a iniziare questo ‘viaggio’?

Puoi contattare Fabrizio Valenza in uno dei seguenti modi, per avere un primo incontro gratuito e scoprire il metodo della “sinottica delle narrazioni”:

  • per cellulare: tra le ore 16.00 e le ore 20.00, al numero 349.2970253
  • per mail: ricordati di essere esaustivo/a, scrivendo a valenza.fabrizio@gmail.com