Alcune cose che dice Leavitt

David Leavitt, uno dei più conosciuti scrittori americani, in questa intervista apparsa su Corriere della Sera sostiene alcune cose che mi sembrano interessanti: – la letteratura italiana recente è invisibile all’estero, perché non viene sostenuta adeguatamente a livello di traduzioni, un problema istituzionale; – ha riletto le magnifiche opere di Antonio Tabucchi, unico autore di … More Alcune cose che dice Leavitt

La pop-filosofia: cui prodest?

Sul numero 10 de La lettura del Corriere della Sera c’è un articolo di Edoardo Camurri, (intitolato “Il successo della filosofia pop è un bluff”) dedicato (per criticare) alla pop-filosofia, in special modo quella di Regazzoni, obiettivo principale del suo pezzo. Sostiene, in buona sostanza, che Simone Regazzoni, in Italia il Pop-filosofo più famoso e autore di … More La pop-filosofia: cui prodest?

Mahler e la giornata della memoria

Quest’anno voglio ricordare l’olocausto degli Ebrei facendo appello a ciò che accadde al compositore che tra tutti preferisco. Parlo di Gustav Mahler, nato nel 1860 e morto nel 1911. Nato ebreo, si convertì al cattolicesimo al quale si sentiva comunque affine essendo sempre cresciuto in un contesto cattolico. Mahler è il più grande sinfonista dopo … More Mahler e la giornata della memoria

La porta sbagliata

Alcune doverose informazioni circa il mio nuovo romanzo horror, La porta sbagliata, da oggi disponibile per l’acquisto presso i rivenditori online. Innanzitutto fa parte di una serie, “Le sette case”, pubblicata da Editrice GDS, i cui sette volumi sono leggibili indipendentemente l’uno dall’altro. Il filo comune è costituito dall’ambientarsi o dal prendere spunto da sette … More La porta sbagliata

Aggiornamenti su GO

Nuovo aggiornamento su Storia di Geshwa Olers gratuito. Al 18 gennaio 2012, un mese dopo il rilascio del terzo volume per il download gratuito, la situazione mi sorprende sotto molteplici aspetti. Il primo: non mi aspettavo i lettori aumentassero al ritmo crescente che si sta manifestando in questi giorni, segno che il romanzo piace. Il … More Aggiornamenti su GO

Carlo Fruttero

Se n’è andato un grande, uno di quegli autori e curatori per i quali la narrativa di genere sopravvive ancora nel nostro paese, e in virtù dei quali la si dovrebbe considerare ben più di quanto non si faccia. Carlo Fruttero è molto, troppo da dire in un solo post, perciò vi rimando ad alcuni … More Carlo Fruttero

Realismo magico e consolazione?

Ida Bozzi sembra pensarla così, a giudicare dalla recensione che ha fatto dell’ultimo romanzo di Isabel Allende, intitolata “Isabel Allende: realismo senza magia” e pubblicata su La lettura n. 6 del Corriere della Sera del 18 dicembre 2011. Le parole che utilizza non lasciano dubbi: appare evidente ancora una volta (anzi, direi: ancora una stancante ulteriore … More Realismo magico e consolazione?